english informations

YEAD – Young European (Cultural) Audience Development

24 Febbraio 2016 - 31 Ottobre 2016

Il MUST partecipa a YEAD – Young European (Cultural) Audience Development, un progetto europeo quadriennale (2015-2019) finanziato su bando Creative Europe che si propone di “aprire” le istituzioni culturali a un pubblico tradizionalmente sottorappresentato, quello dei giovani tra i 14 e i 24 anni, attraverso la promozione di partnership creative tra operatori culturali e giovani filmmakers.

Il primo anno di YEAD (settembre 2015-ottobre 2016), dedicato al tema “Universal Access to Culture”, è coordinato per l'Italia da Fondazione Ismu (Iniziative e Studi sulla Multietnicità) e per la Francia da AlterNatives (progetti socio-culturali). Il progetto si concentra sul patrimonio culturale dei musei, esplorando modalità innovative di mediazione e interpretazione delle collezioni in grado di coinvolgere attivamente giovani portatori di diverse sensibilità culturali. In Italia, insieme al MUST, partecipano al progetto il MUDEC di Milano e la Fondazione Bernareggi di Bergamo.

I musei francesi coinvolti sono il Louvre, il Musée Guimet (Parigi) e il Musée d’Angoulême (Angoulême); al gruppo di lavoro francese partecipa inoltre il Centre des Monuments Nationaux. Per maggiori informazioni sul progetto potete visitare: la pagina web o la pagina Facebook di YEAD e la pagina web dedicata sul sito di ISMU.

MUST REC YOUR ART: il progetto del MUST

Clicca qui per la scheda finale del progetto.

All'interno di YEAD il MUST ha ideato il progetto MUST REC YOUR ART, un percorso di avvicinamento tra giovani e patrimonio culturale tramite il film-making e il linguaggio dei video. Sono partner del progetto Offerta Sociale; Cooperativa Aeris; Sviluppo&Integrazione; Officina delle Esperienze; Istituto di Istruzione Superiore V. Floriani di Vimercate; C.O.I. Centro Orientamento Immigrati F. Verga e Delle Ali Teatro. Lo staff del MUST si avvale, inoltre, della collaborazione di Elena Baucke (Film maker), Alessandra Anzaghi (Educatrice museale. DelleAli teatro) e Marta Maggi (Stagista Master “Servizi educativi del patrimonio artistico, dei musei storici e di arti visive”, Università Cattolica di Milano).

È stato creato un gruppo di lavoro composto da 13 ragazzi/ragazze tra i 16 e i 20 anni, residenti nel territorio vimercatese e individuati in collaborazione con gli enti partner del progetto. Da febbraio a giugno 2016 è previsto un ciclo di incontri per stimolare nei ragazzi, tramite lo strumento del video sperimentale, un approccio creativo e innovativo al patrimonio culturale. Il percorso prevede le seguenti fasi:

1. Laboratori e workshop al MUST: 10 incontri settimanali. Gli incontri forniranno un’introduzione all’uso della strumentazione audiovisiva e della grammatica cinematografica, con brevi esercitazioni di scrittura, ripresa, narrazione, recitazione e regia. In parallelo, i partecipanti saranno formati sulla storia locale e sul patrimonio culturale del territorio e parteciperanno a visite guidate curate dagli operatori museali.

2. Realizzazione di un cortometraggio da parte dei ragazzi che sarà girato al MUST e in altri luoghi del territorio vimercatese.

3. Organizzazione di un'iniziativa pubblica aperta alle scuole e alla comunità locale per la proiezione del cortometraggio realizzato dai ragazzi.

4. Realizzazione di un documentario finale sul progetto a cura della film maker.

5. Presentazione del progetto a Parigi (giugno 2016) nell'ambito di un seminario promosso dai partner francesi del progetto e a Milano (novembre 2016) in occasione dell'assemblea pubblica organizzata da ISMU per la presentazione dei lavori del primo anno di YEAD.

Per maggiori informazioni: tel. 0396659448 – info@museomust.it

 

Luogo: 
Museo Must - Via Vittorio Emanuele II, 53 - 20871 Vimercate (MB)