english informations

SPECCHIO MAGICO. IL CINEMA D’AUTORE ALL’OMNI

10 Novembre 2017 - 20 Aprile 2018

[cinema] Prende il via a Vimercate una nuova rassegna cinematografica dal 10 novembre 2017 ad aprile 2018 presso l'Auditorium del Centro Scolastico Omnicomprensivo. La rassegna è promossa da Comune di Vimercate e Bloomcinema e prevede 18 proiezioni, il venerdì sera. Seguono i dettagli e il calendario:

Le opere cinematografiche che andranno a comporre il programma sono state scelte privilegiando innanzi tutto la qualità cinematografica e i temi trattati: importanti film d’essai, pellicole scelte dai principali festival, autori dal consolidato valore. Molta attenzione, nella scelta delle opere, è stata data alla valorizzazione degli argomenti alla base delle storie, per poter proporre argomenti di attualità che stimolino la partecipazione, la riflessione e l’approfondimento.

La visione sarà sempre accompagnata da una presentazione: con i nostri critici cinematografici, attenti all’analisi e alla comprensione delle opere, o con la presenza in serate speciali di esperti ed associazioni che entreranno nel merito della tematica del film.

Informazioni generali:
Orari: Inizio presentazioni ore 20.45 / Inizio spettacoli ore 21.00
Biglietti: 6,00 € intero / 4,00 € ridotto over 65 anni / 3,00 € studenti under 26 anni / 5,00 € con tessera del Sistema Bibliotecario del Vimercatese.

CALENDARIO:

Venerdì 23 feb 2018
L’ordine delle cose

di Andrea Segre - Italia/Francia, 2017 - durata 115’
Corrado è un alto funzionario del Ministero degli Interni, specializzato in missioni internazionali contro l’immigrazione clandestina. È una mente ordinata che si rispecchia in un mondo ordinato. Ma l’incontro con una donna somala, incarcerata in Libia, minerà le sue certezze: come tenere insieme la legge di Stato e l’istinto umano di aiutare qualcuno in difficoltà? Un’opera di stretta attualità che ci vuole far pensare.
Serata speciale con Riccardo Canitano, Azienda Speciale Consortile Offertasociale #fortezzaeuropa #migranti

Venerdì 2 mar 2018
Ritratto di famiglia con tempesta
Umi yori mo mada fukaku

di Hirokazu Kore-eda - Giappone, 2016 - durata 117’
Ryota nella vita non ha combinato niente di buono. Si è separato da una donna che ha esaurito le scorte di fiducia, è il padre maldestro di un bambino che conosce poco ed è il figlio fragile di una madre amorevolmente rassegnata. Basterà una notte di tempesta per attutire gli spigoli del presente e, soprattutto, del futuro? Kore-eda ci diverte e ci commuove, parlando di inettitudine e di redenzione, di cadute e di riscatti.
Presentazione e commento con un critico cinematografico #relazionifamiliari #crisiidentità

Venerdì 9 mar 2018
Le donne e il desiderio
Zjednoczone stany miłości

di Tomasz Wasilewski - Polonia/Svezia, 2016 - durata 106’
Polonia, 1990. I venti del cambiamento stanno sferzando la Polonia. È il primo anno dell’euforia della libertà, ma anche dell’incertezza per il futuro. Quattro donne, divise tra aspirazioni, fallimenti, illusioni e amori impossibili, decidono che è giunto il momento di esaudire i loro desideri e cambiare le loro vite. Un’opera sullo smarrimento, poetica e sensibile, ma anche punteggiata da un piacevole humor minimalista.
Presentazione e commento con un critico cinematografico #festadelladonna

Venerdì 16 mar 2018
A Ciambra

di Jonas Carpignano - Italia/Brasile/Germania/Francia/Svezia/USA, 2017 - durata 118’
Nella Ciambra, una piccola comunità rom nei pressi di Gioia Tauro, il tredicenne Pio è uno dei pochi in grado di integrarsi tra le varie realtà del luogo: i rom, gli italiani e gli immigrati africani. Quando il fratello maggiore viene arrestato, Pio dovrà capire se è pronto a diventare un uomo. Il regista italo-americano Carpignano ci fa immergere in una cultura spesso difficile da comprendere con un’opera dolcemente controcorrente.
Serata speciale #infanzianegata #rom

Venerdì 23 mar 2018
Un mostro dalle mille teste
Un monstruo de mil cabezas

di Rodrigo Plá - Messico, 2015 - durata 74’
Sonia è una donna disperata ormai disposta a tutto pur di garantire la giusta cura al marito malato di cancro. Per farsi ascoltare sceglierà rimedi estremi, trascinando involontariamente, in una vertiginosa spirale di violenza, anche il figlio adolescente. Il regista Rodrigo Plá si pone contro il potere, la malasanità e la corruzione: mostri orientati solamente al profitto e capaci di arricchirsi sulla pelle delle persone comuni.
Serata speciale con Alessandro Braga (giornalista) e Vittorio Agnoletto (medico e attivista)#sanitàpubblica #burocrazia

Venerdì 6 apr 2018
Le stagioni di Louise
Louise en hiver

di Jean-François Laguionie - Francia/Canada, 2016 - durata 75’
L’estate è appena finita e l’ultimo treno della stagione è partito dalla località balneare di Biligen, dimenticando dietro di sé l’anziana e tenace Louise. La città è ormai deserta e la donna si trova completamente sola, fatta eccezione… per un cane parlante. Louise tornerà a rivivere, con occhi nuovi, la sua infanzia e i momenti più significativi della propria vita. Un imperdibile capolavoro d’animazione poetico e riflessivo, profondo e maturo.
Serata speciale con Priscilla Mancini, esperta di cinema di animazione #terzaetà #poesia

Venerdì 13 apr 2018
The Teacher
Učiteľka

di Jan Hřebejk - Slovacchia/Repubblica Ceca, 2016 - durata 102’
Maria è un'insegnante apparentemente perfetta, impeccabile e materna. Ma dietro la sua compostezza ed il suo portamento esemplare si nasconde la crudeltà di una donna che non esita a ricattare i suoi alunni pur di ottenere favori dai loro genitori. Ispirato ad una storia veramente accaduta racconta, tra il grottesco e il reale, i dilemmi morali dell’animo umano nei confini sottilissimi tra debolezza ed egoismo.
Presentazione e commento con un critico cinematografico
#scuola #dignitàumana

Venerdì 20 apr 2018
The Square
The Square

di Ruben Östlund - Svezia/Germania/Francia/Gran Bretagna, 2017 - durata 142’
Christian è il direttore di un grande museo di arte contemporanea di Stoccolma che si prepara a lanciare una nuova opera intitolata The Square. Presto si troverà però in una serie di situazioni che metteranno in discussione il suo atteggiamento, il suo senso civico e la sua capacità di interagire con il mondo che lo circonda. Satira geniale, con momenti di pura comicità, sulla società contemporanea e tutte le sue ipocrisie.
Serata speciale con Simona Bartolena, storica dell’arte #artecontemporanea #commediasurreale

PROIEZIONI PASSATE:

venerdì 10 novembre 2017
Animali notturni
Nocturnal Animals

di Tom Ford - USA, 2016 - durata 116’
Susan Morrow ha una vita straordinariamente privilegiata, ma poco appagante. Un giorno riceve un pacchetto inaspettato: è un romanzo scritto dal suo ex marito, con cui non ha più contatti da quasi vent’anni. Susan comincia a leggerlo, ma il suo contenuto è violento e devastante… Inquietante thriller sentimentale che esplora la linea sottile che si frappone tra l’amore e la brutalità dell’uomo, vendetta e redenzione. Dramma borghese diretto con un tocco personalissimo dallo stilista Tom Ford.
Gran Premio della Giuria al Festival di Venezia
Introduzione e commento con un critico cinematografico.

venerdì 17 novembre 2017

Quando hai 17 anni
Quand on a 17 ans

di André Téchiné - Francia, 2016 - durata 116’ - V.M. 14 anni
In un aspro villaggio tra le montagne della Francia, Damien e Tom frequentano la stessa scuola. Potrebbero essere amici, ma non si sopportano. Si insultano e, quando le parole non sono abbastanza, si picchiano. Per una serie di esigenze familiari si troveranno, loro malgrado, a vivere però sotto lo stesso tetto… Ritratto convulso e profondo dell’adolescenza; una storia d’amore, di formidabile intensità emotiva, descritta con intelligenza e pudore dal grande regista francese.
Candidato all’Orso d’Oro al Festival di Berlino
Serata speciale con gli attivisti e le attiviste del Gruppo Scuola CIG-Arcigay Milano

venerdì 24 novembre 2017
Un appuntamento per la sposa
Laavor et hakir

di Rama Burshtein - Israele, 2016 - durata 110’
Michal, un’ebrea ortodossa sulla trentina, viene lasciata del suo promesso sposo a poche settimane dal grande evento. Deciderà però, aiutata dalla sua fede in Dio, di non cancellare gli elaborati preparativi per la cerimonia e di trovare un uomo da sposare in 22 giorni! Racconto sulla fede e su un personaggio femminile intenso ed imprevedibile, in cui la regista manipola con sapienza una commedia raffinata e commovente che scivola lentamente verso un dramma intimista e silente.
In concorso nella sezione Orizzonti del Festival di Venezia
Introduzione e commento con un critico cinematografico.

venerdì 1 dicembre 2017
È arrivata mia figlia!
Que Horas Ela Volta?

di Anna Muylaert - Brasile, 2015 - durata 112’
Val non vede sua figlia Jessica da oltre dieci anni, da quando, per garantirle un futuro, presta servizio in un’agiata famiglia di San Paolo. Le invisibili barriere di classe che separano il suo mondo da quello dei padroni emergono quando la grintosa Jessica, approdata nella capitale, critica l’atteggiamento succube della madre e spiazza tutti gli inquilini della casa. Opera delicata ed intensa, tanto leggera quanto tagliente, capace di raccontare la società e le sue contraddizioni.
Vincitore del Premio del Pubblico al Festival di Berlino
Introduzione e commento con un critico cinematografico.

venerdì 15 dicembre 2017
Al di là delle montagne
Shan he gu ren

di Zhangke Jia - Cina/Francia/Giappone, 2015 - durata 131’
Cina, fine 1999. La giovane Tao è corteggiata dai suoi due amici d’infanzia: Zhang, destinato ad un promettente avvenire, e Liangzi, che lavora in una miniera di carbone. Sentimentalmente divisa tra i due uomini, Tao dovrà compiere una scelta che segnerà il resto della sua vita e di quella del suo futuro figlio. In una Cina in profonda mutazione, le speranze, gli amori e le disillusioni di quattro personaggi di fronte al loro destino, raccontate nell’arco di un quarto di secolo. Un’opera toccante.
Candidato alla Palma d’Oro al Festival di Cannes
Serata speciale con Renata Pisu, giornalista e sinologa. Conduce Massimo Ferrari

venerdì 12 gennaio 2018
Fiore
di Claudio Giovannesi
Italia, 2016 - durata 110’
Detenuta in un carcere minorile Daphne si innamora di Josh, anche lui giovane recluso. Ma i maschi e le femmine non si possono incontrare e l’amore è vietato: la loro relazione vive solo di sguardi, brevi conversazioni attraverso le sbarre e lettere clandestine. Il carcere non è solo privazione della libertà, ma anche degli affetti. Il nuovo film di Giovannesi è, sopra ogni altra cosa, una toccante storia d’amore ai margini della società, davanti alla cui sincerità difficilmente si potrà resistere.
Quinzaine des Réalisateurs al Festival di Cannes

Serata speciale con Marco Bellotto (psicologo) e Chiara Mastrandrea (educatrice), Ass.ne Comunità Il Gabbiano.

venerdì 19 gennaio 2018
La mia vita da zucchina
Ma vie de Courgette

di Claude Barras - Svizzera/Francia, 2016 - durata 66’
Un bambino di 9 anni, soprannominato Zucchina, viene mandato a vivere in una casa famiglia dopo la morte della mamma: grazie all’amicizia di un gruppo di coetanei, tra cui spicca la dolce Camille, riuscirà a superare ogni difficoltà, nella speranza di una nuova vita. Questo gioiello di animazione a passo uno possiede la grazia e la forza poetica che solo i piccoli capolavori possono vantare. Un’opera dedicata all’infanzia violata: quella a cui il mondo degli adulti ha fatto più male.
Candidato all’Oscar come miglior film di animazione
Serata speciale con Mehala e con Marco Porta, psicologo clinico dell'età evolutiva

venerdì 26 gennaio 2018
L’immagine mancante
L’image manquante

di Rithy Panh - Cambogia/Francia, 2013 - durata 92’
Il 17 Aprile del 1975 i Khmer Rossi occupano la capitale della Cambogia. È questa probabilmente la data di inizio di una delle più grandi e sanguinarie dittature di sempre, quella di Pol Pot, in cui si stima morirono più di due milioni di persone. Unico sopravvissuto della sua famiglia al genocidio nazionale, il regista Rithy Panh cerca di raccontare un vuoto, con una straordinaria opera politica sulla memoria: un pezzo inumano della nostra storia, narrato attraverso il filtro dell’arte.
Vincitore Un Certain Regard al Festival di Cannes
Introduzione e commento con un critico cinematografico.

venerdì 2 febbraio 2018
Virgin Mountain
Fúsi

di Dagur Kári - Islanda/Danimarca, 2015 - durata 94’ - V.M. 14 anni
Fúsi è un quarantenne che deve ancora trovare il coraggio di entrare nel mondo degli adulti. Corpulento e introverso conduce una vita monotona e dominata dalla routine, ma nel momento in cui una donna vivace e problematica ed una bambina di otto anni entrano inaspettatamente nella sua vita, Fúsi sarà costretto ad affrontare per la prima volta un grande cambiamento. Un racconto intimo e delicato, che affronta una tematica difficile, la paura dei più fragili di aprirsi al mondo.
Premio della Giuria al Tribeca Film Festival. Serata con le operatrici Centro diurno “Il Faro” di Merate - Dipartimento Salute Mentale ASST Lecco

Venerdì 9 feb 2018
Easy - Un viaggio facile facile

di Andrea Magnani - Ucraina/Italia, 2017 - durata 91’
Isidoro ha 35 anni, molti chili di troppo e una bella depressione. Le sue giornate scorrono immobili, fino a quando il fratello gli chiede di riportare in Ucraina il corpo dello sfortunato Taras, morto sul lavoro. Niente di complicato sulla carta, ma un viaggio attraverso i Carpazi può rivelarsi davvero insidioso, soprattutto alla guida di un carro funebre! Un bizzarro, divertente e poetico road movie che trasforma i chilometri in cammino esistenziale.
Presentazione e commento con un critico cinematografico #roadmovie #smarrirsi

Organizzatore: 
Comune di Vimercate e Bloomcinema
Contatti: 

facebook/specchiomagicocinema - www.bloomnet.org - bloomcinema@bloomnet.org – tel. 039623853
www.comune.vimercate.mb.itcultura@comune.vimercate.mb.it – tel. 0396659488

Luogo: 
Auditorium Centro Scolastico Omnicomprensivo - Via Adda, 6 - 20871 Vimercate (MB)